Leader si nasce o si diventa?

Scritto da: Antonio De Bellis

Case western reseerve - inspiring leadershipPoco più di un mese fa ho iniziato a frequentare il corso “Inspiring Leadership through Emotional Intelligence” della Case Western Reserve University di Cleveland, Ohio. Anche questo è veicolato tramite la piattaforma Mooc di Coursera.
Dopo l’esperienza fatta con il precedente corso sull’innovazione mi aspettavo una dinamica simile fatta di lezioni settimanali, lavori di gruppo, assessment con valutazione fatta da altri colleghi e soprattutto scadenze ferree che se non rispettate escludono da tutto il percorso. Sono rimasto quindi piacevolmente sorpreso dall’approccio totalmente differente. Le lezioni ci sono come anche gli esercizi ma il vero lavoro che porta al risultato è quello che ogni studente fa su se stesso nel tempo che egli stesso ritiene necessario, senza forzare.

Le lezioni infatti inducono a ripercorrere la propria vita, annotare episodi, ricordi, persone, identificare modelli di comportamento, sperimentare e ricreare momenti in cui si è al massimo della forma oppure si è da raccogliere con il cucchiaino. Gli esercizi portano a interagire con colleghi, familiari, amici, conoscenti. L’obiettivo è quello di fare un profondo esame di se stessi, delle proprie motivazioni che spingono ad atteggiamenti diversi a seconda dei contesti in cui ci si trova, siano essi lavorativi che privati, e di identificare un percorso di cambiamento e di crescita che porti alla valorizzazione delle proprie qualità e della relazione con gli altri. La leadership è il premio che si trova in fondo, molto in fondo, a questo percorso.

Chi sono i veri leader?
Uno dei primi esercizi è stato quello di identificare tra le persone che abbiamo conosciuto quelle che ne incarnano le qualità, cioè chi, in ambito professionale e non, ci ha ispirato, responsabilizzato, eccitato, incitato, valorizzato, aiutato a trovare un significato in quello che stiamo facendo, dato uno scopo, coinvolto, incoraggiato, fatto sentire parte di una cosa più grande, fatto delle domande e ascoltato le risposte, protetto in alcuni casi e indotto a rischiare in altri.
Aver avuto l’opportunità di incontrare un vero leader e di sperimentare queste situazioni è un privilegio che capita raramente nella propria vita. Ma che piacere che proviamo quando succede e come sarebbe migliore il mondo se ognuno di noi si adoperasse per farlo accadere.


Leave a Reply





*